Friulano




Se non vedi il Player Audio devi installare Adobe Flash Player (vers. 9 o superiore).
Per installare clicca qui. Deve anche essere abilitato JavaScript nel tuo browser.

Se non vedi il Player Audio devi installare Adobe Flash Player (vers. 9 o superiore).
Per installare clicca qui. Deve anche essere abilitato JavaScript nel tuo browser.

Se non vedi il Player Audio devi installare Adobe Flash Player (vers. 9 o superiore).
Per installare clicca qui. Deve anche essere abilitato JavaScript nel tuo browser.



Friûl: incuintri di culturis, scune di lenghis tal cûr de Europe.

Fevelâ furlan al è descrivi la nestre tiere e lis sôs cualitâts, al è esprimi la storie e la culture de sô int, al è mieç par vierzisi a altris monts.

Friuli: incontro di culture, culla di lingue nel cuore dell’Europa.

Parlare friulano è descrivere la nostra terra e le sue qualità, è esprimere la storia e la cultura della sua gente, è mezzo per aprirsi a altri mondi.

Un po’ di storia…

Friulani

Il Friuli, abitato anticamente dai Carni, popolazione del gruppo celtico, nel corso dei secoli ha saputo conservare la sua identità latina e, quindi, identità etnica e linguistica, malgrado le invasioni dei popoli germanici e slavi, grazie alla tenacia dei suoi parlanti ed al supporto politico ed economico.

Il riconoscimento della lingua friulana con la legge 482/99 è strettamente legato alla sua storia.  Appartiene alle lingua neolatina, del gruppo ladino, formatasi più o meno intorno all’anno Mille e mantenendo, durante i secoli, un’originalità tutta sua che la rende, ancora oggi, molto diversa dall’italiano e dagli altri idiomi parlati nei territori limitrofi (tedesco, sloveno e veneto).

L’area di espressione friulana corrisponde grosso modo alle attuali province di Udine, Gorizia e Pordenone, con una propaggine in provincia di Venezia localizzata in alcuni Comuni dell’antico mandamento di Portogruaro, e in particolare di San Michele al Tagliamento.

Il friulano dispone storicamente di una koinè letteraria, che ha acquisito col tempo anche funzioni di lingua veicolare in un’area più vasta di quella originaria. Su questo “friulano comune” si appuntano in particolare i progetti di normalizzazione e formalizzazione di una lingua friulana sopradialettale, che dispone da alcuni anni di uno standard ortografico riconosciuto per legge dall’Amministrazione Provinciale di Udine.

Il friulano viene studiato nelle università di Udine, Trieste, Praga, Mosca e Lubiana.

Lo stato italiano ha riconosciuto la minoranza friulana soltanto con la recente legge 482/1999; questo ha permesso l’attivazione ufficiale dell’insegnamento della lingua friulana nelle scuole e grazie ad alcuni finanziamenti negli ultimi anni si è visto l’utilizzo del friulano nel campo della cultura e dell’informazione: viene registrata grazie soprattutto la traduzione della Bibbia e del Lezionario in Friulano; vengono pubblicati il mensile La Patrie dal Friûl ed il quindicinale gratuito Il Diari; alcune rubriche in friulano appaiono sul mensile Il Friuli, sul settimanale La Vita Cattolica e sul quotidiano Messaggero Veneto; in tv c’è un breve telegiornale quotidiano su Telefriuli; radio Onde Furlane è una stazione radio privata che trasmette interamente in friulano e Radio Spazio 103 realizza alcuni programmi in lingua, mentre la Rai regionale trasmette alcune rubriche. Diverse attività (teatro, gruppi musicali,cinema) vengono realizzate in lingua.

(a cura di D.Morelli e T. Senesi)

.

localizzazione geografica in dettaglio: clicca l’ immagine

link

Progetto Local lingue infanzia; all’interno vedi anche materiali delle scuole.

SCUOLE

Istituto Comprensivo di Faedis (UD): www.icfaedis.it

PROGETTI

ISTITUTO CAPOFILA DELLA RETE COMUNE PV REGIONE NOME RETE LINGUA DI MINORANZA TITOLO
DIREZIONE DIDATTICA STATALE”VIA ZARA” – GORIZIA - GORIZIA GO FRIULI VENEZIA GIULIA REALIS FRIULANA E SLOVENA A SCUOLA CON LE MINORANZE LINGUISTICHE DEL NORD – EST
SCUOLA DELL’INFANZIA”Sacro cuore” di Bertiolo BERTIOLO UD FRIULI VENEZIA GIULIA CRESCI INSIEME LINGUA FRIULANA “ Dal fogola^.r al pignaton mangia^. furlan al è simpri bon”
ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUJA BUJA UD FRIULI VENEZIA GIULIA COLLINRETE LINGUA FRIULANA FRIULANO SUL FILO DELLA RETE
DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO CODROIPO UD FRIULI VENEZIA GIULIA LULLABIES LINGUA FRIULANA- ARBRESHE -GRIKA LULLABIES 2009 – 2011
ISTITUTO COMPRENSIVO DI FAEDIS Faedis UD FRIULI VENEZIA GIULIA RETE AGHIS LINGUA FRIULANA AGHIS E MARAVEIS
ISTITUTO COMPRENSIVO DI GONARS GONARS UD FRIULI VENEZIA GIULIA “CLAPS” FRIULANO “DIDENTRI, DULINTOR, DULINVIE”
ISTITUTO COMPRENSIVO”G. CARDUCCI” LIGNANO SABBIADORO UD FRIULI VENEZIA GIULIA TROIS DI AGHE LINGUA FRIULANA

COGNOSSI IL FRIUL:STORIIS DI AGHE, STORIIS DI TIERRE

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO DI TARVISIO con sedi associate I.S.I.S.”Ingeborg Bachmann” e I.C.”Giovann XXIII” TARVISIO UD FRIULI VENEZIA GIULIA PROGETTO SENTIERI – UNA RETE DI SCUOLE (L. 482/99) FRIULANO – TEDESCO – SLOVENO – SAURANO – RESIANO – TIMAVESE – PLODARISCH – CUMELIAN - PROGETTO SENTIERI – UNA RETE DI SCUOLE”IO SCOPRO…..”
DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI TOLMEZZO Tolmezzo UD FRIULI VENEZIA GIULIA RADICI PER CRESCERE LINGUA FRIULANA

RADIS PAR CRESSI – L’impuartance da scolarizazion in te lenghe dal cur.

RADICI PER CRESCERE – L’importanza della scolarizzazione nella lingua del cuore

DIREZIONE DIDATTICA 3 CIRCOLO UDINE UD FRIULI VENEZIA GIULIA FRUTS LINGUA FRIULANA ATOR ATOR…

ISTITUTO COMPRENSIVO

“DON MILANI”

PAESANA CN PIEMONTE UN PONTE FRA L’OCCITANIA ED IL FRIULI LINGUA OCCITANO-FRIULANA UN PONTE FRA L’OCCITANIA ED IL FRIULI
ISTITUTO COMPRENSIVO CORIGLIANO D’OTRANTO LECCE CORIGLIANO D’OTRANTO
LE PUGLIA LOCAL LINGUE INFANZIA LINGUE MINORITARIE GRIKA-FRIULANA-OCCITANA-ALBANESE-SLOVENA -AUSTRIACA LOCAL LINGUE INFANZIA